BLOG SUI MERCATI FINANZIARI E LE STRATEGIE DI TRADING

Il tuo Blog di Trading Online

This is a description for the hero section. Synergestic actionables. Organic growth deep dive but circle back or but what’s the real problem we’re trying to solve here?

Guida introduttiva al Trading

Synergestic actionables. Organic growth deep dive but circle back or but what’s the real problem we’re trying to solve here? Synergestic actionables. Organic growth deep dive but circle back or but what’s the real problem we’re trying to solve here?

GO

Tutto sul Trading

Ecco qui tutte le categorie sul trading online che stavi aspettando:

Piattaforme di Trading

Scopri quali sono le piattaforme di trading online più importanti e affidabili del mercato.

Forex

Guida introduttiva al forex online e tutti gli strumenti a portata di mano e gratis.

Criptovalute

Tutti gli strumenti e guide sul trading di criptovalute online.

Dizionario di Trading

Tutte quelle parole che non conosci ora a portata di un click.

Nozioni di base di Trading Online

Cos’è il mercato azionario? Sembra una domanda piuttosto semplice, ma in realtà si può davvero rispondere in mille modi diversi. Lascia che provi a rispondere a questa domanda per te esponendo le basi di ciò che costituisce il mercato azionario. Entro la fine di questo articolo dovresti avere una buona idea di quale sia il mercato e quali sono i prossimi passi per iniziare a fare trading o investire.

Cos’è un’azione?

Un’azione è una quota o una parte di una società. Ogni azione rappresenta una percentuale di proprietà all’interno di un’azienda. Ad esempio, supponiamo che tu abbia avviato una nuova società e volessi raccogliere $ 1000 per avviare la società. Hai già $ 500 ma stai cercando di raccogliere i restanti $ 500 e trovi due investitori disposti a investire $ 250 ciascuno per una quota della società. Dovresti quindi emettere azioni. Tu stesso prenderesti due azioni e ne emetteresti una a ciascuno degli investitori, dandoti il ​​50% di proprietà della società e ciascuno di loro il 25% di proprietà. Questo titolo è quindi ciò che viene negoziato in borsa una volta che una società diventa pubblica.

Cos’è il mercato azionario?

Il mercato azionario è un luogo per la vendita o l’acquisto di azioni di varie società. Ci sono molte borse in tutto il mondo, ognuna delle quali rappresenta una parte del mercato azionario nel suo complesso.

Cos’è una Borsa?

Una borsa valori è un’istituzione che fornisce servizi a broker e trader per l’acquisto e la vendita di azioni di società. Alcune borse valori popolari sono il NASDAQ e il NYSE.

Come funziona il mercato azionario?

Come accennato in precedenza, il mercato azionario viene negoziato tramite borse e queste borse fungono da intermediario tra l’azienda e il trader, o trader e un altro trader. Quindi, supponiamo ad esempio di voler acquistare 100 azioni della società “xyz”, per farlo dovresti utilizzare un broker. Inseriresti quell’ordine con il tuo broker e il broker eseguirà lo scambio per te con lo scambio. Il broker addebita quindi una commissione per completare tale operazione.

Tori e orsi?

Definire un mercato ribassista o rialzista indica semplicemente in quale direzione si sta muovendo il mercato. Se il mercato o il titolo è in una tendenza al rialzo è considerato rialzista, se è in una tendenza al ribasso è considerato ribassista.

Cos’è un broker?

Un agente di borsa è un professionista autorizzato che in genere lavora per una società di intermediazione. Acquistano e vendono azioni per commercianti e istituzioni attraverso una borsa valori e addebitano una commissione o una commissione per i loro servizi.

Cos’è una Commissione?

Una commissione è una commissione pagata a un broker per condurre uno scambio per te. Questa commissione può essere un importo fisso per operazione, una percentuale basata sul valore di un’operazione o una combinazione dei due.

Trading vs Investimenti

La più grande differenza tra il trading e l’investimento è la motivazione. Quando si investe, qualcuno cerca di detenere un’azione per un lungo periodo di tempo e di accumulare ricchezza in quel periodo. Investire in genere comporta un rischio molto inferiore rispetto al trading ed è visto come una strategia a lungo termine. Il trading, d’altra parte, è per le persone che cercano di ottenere rapidamente un profitto. Di solito c’è molto più rischio nel trading (che si tratti di day trading o di swing trade a lungo termine). Il trading è una detenzione di una posizione a breve termine rispetto all’investimento, a volte anche solo per pochi secondi. L’analisi tecnica viene spesso utilizzata durante il trading, al contrario di un’analisi più fondamentale quando si investe.

Lungo vs corto

Molti trader vengono inciampati dai termini “lungo” e “breve”. In genere, le persone interpretano questo significato come detenere il titolo per un lungo periodo di tempo o un breve periodo di tempo. Tuttavia, andare long o short ha un significato molto diverso nel mondo del trading. Quando qualcuno dice che sta andando long, sta negoziando un’azione nel tipico maniero dell’acquisto e poi della vendita. Il cortocircuito è l’esatto opposto. Quando qualcuno mette in cortocircuito, sta effettivamente vendendo le azioni prima di acquistarle, nella speranza che le azioni scendano e saranno quindi in grado di ricomprarle per meno di quanto le hanno vendute.

Cos’è un riempimento?

Esistono due tipi di riempimenti, un riempimento parziale e un riempimento completo. Fondamentalmente ciò significa che se dovessi effettuare un ordine per 100 azioni di un titolo a $ 10 e fossi in grado di ottenere tutte e 100 le azioni a quel prezzo, sarebbe considerato un riempimento completo. Tuttavia, spesso possono essere disponibili solo alcune delle azioni. In tal caso, sarebbe chiamato riempimento parziale.

Cosa sono i market maker?

Un market maker è tipicamente una banca o un’istituzione la cui responsabilità è quella di aggiungere liquidità al mercato. Il market maker compra e vende in base ai prezzi bid e ask e realizza un profitto in base a quello spread. A causa della transizione digitale dei mercati statunitensi, questi market maker non sono sempre persone specifiche o posizioni designate, ma esistono. Per altri mercati, come le materie prime o le borse estere, un market maker è ancora una posizione cruciale.

Cos’è la capitalizzazione di mercato?

La capitalizzazione di mercato, spesso indicata come capitalizzazione di mercato, è la valutazione di una società basata sul valore delle azioni in circolazione. La capitalizzazione di mercato viene calcolata moltiplicando la quantità di azioni emesse per il valore per azione. Ad esempio, se una società ha 1000 azioni emesse e ogni azione ha un valore di $ 10, la capitalizzazione di mercato della società sarebbe $ 10.000.

Cosa sono le quotazioni di livello 2?

Le quotazioni di livello 2 consentono a un trader di vedere l’intero portafoglio ordini per un determinato titolo. Con il livello 2 puoi vedere i prezzi di offerta e domanda correnti, ma anche tutti gli altri ordini effettuati al di sopra o al di sotto di quei prezzi. Con il livello 2 puoi vedere per cosa le altre persone sono disposte a comprare o vendere un’azione.

Cos’è il Bid and Ask?

“L’offerta” e “la domanda” sono semplicemente il prezzo per cui viene venduta o acquistata una determinata azione. “L’offerta” è il prezzo che qualcuno è disposto a pagare per una quota. “The ask” è il prezzo al quale qualcuno è disposto a vendere un’azione.

Cos’è un frazionamento azionario?

Una divisione o divisione azionaria è proprio come sembra. È qui che la società decide di aumentare il numero di azioni, ma poi regola il valore di quelle azioni in modo che la capitalizzazione di mercato totale sia la stessa dopo la divisione. Ad esempio, se qualcuno possedeva 1 azione della società XYZ ed è stata valutata a $ 10, quando la società decide di fare una divisione due per uno, quella persona possiede due azioni della società XYZ e ogni azione è valutata a $ 5.

Tipi di trading

Fondamenti vs analisi tecnica

Esistono due tipi principali di analisi quando si tratta di trading e investimento: analisi fondamentale e analisi tecnica. L’analisi fondamentale è quando il trader fa la due diligence sulla società – la sua gestione, i suoi dati finanziari, i suoi piani, ecc., E poi prende una decisione di acquistare o vendere in base al fatto che ritenga che la società sia sottovalutata o sopravvalutata sul mercato . L’analisi tecnica d’altra parte, in realtà non si preoccupa di cosa sia l’azienda o cosa faccia, ma si basa esclusivamente sui grafici azionari, sui modelli e sulle mosse nel grafico. L’analisi tecnica esamina cose come supporti e resistenze e medie mobili semplici.

Cos’è il Day Trading?

Il day trading è molto semplicemente definito come l’acquisto e la vendita di una posizione nello stesso giorno.

Cos’è lo Swing Trading? E come?

Lo Swing Trading è una forma di trading basata sull’analisi tecnica. A differenza del day trading, uno swing trader sta guardando il titolo e cerca un periodo più lungo. Uno swing trade può durare da un paio di giorni a diverse settimane. L’obiettivo dello swing trading è identificare una tendenza all’interno di un grafico azionario all’inizio – se è lunga o corta – e cavalcare quella tendenza per un certo periodo di tempo. In genere ci possono essere rendimenti molto più alti per operazione con lo swing trading rispetto al day trading, ma ci sono anche meno scambi effettuati nello stesso periodo.

Come fare trading

Scambi

Ci sono molte borse in tutto il mondo per il trading di tutti i tipi di cose, comprese azioni, opzioni, obbligazioni, valute, materie prime, ecc. La borsa è l’istituto effettivo che gestisce la transazione di acquisto e vendita. Alcune delle borse valori più comuni negli Stati Uniti sono la Borsa di New York (NYSE) e il NASDAQ. In tutto il mondo ci sono molte più borse situate in molti dei principali settori finanziari in tutto il mondo come Tokyo, Amsterdam, Parigi, Londra e Hong Kong.

Valuta vs azioni vs opzioni vs materie prime ecc.

Praticamente qualsiasi cosa può essere scambiata o scambiata; tuttavia, gli scambi più comuni sono Valuta, Azioni, Materie prime e Opzioni. La valuta è il trading di diverse valute mondiali con l’obiettivo di realizzare un profitto sui tassi di cambio, noto anche come Forex. La compravendita di azioni è l’acquisto e la vendita di azioni di una società. In Opzioni, negoziare un’opzione è in realtà negoziare l ‘”opzione” di acquistare o vendere un’azione piuttosto che l’azione stessa. Con le materie prime, si potrebbe negoziare futures su cose come succo d’arancia o cotone, in base alla proiezione di quanto varrà la merce in una determinata data.

Conti di intermediazione / trading

Tipi

  • Cash Management : un conto di intermediazione aperto con contanti che offre la possibilità di acquistare e vendere fino al valore del denaro nel conto.
  • Margine : offre la possibilità di acquistare e vendere con denaro preso in prestito dal broker. I conti a margine in genere consentono di prendere in prestito fino al 50% del prezzo di acquisto. PER SAPERNE DI PIÙ
  • Discrezionale – Un conto discrezionale è fondamentalmente un conto in contanti gestito dal broker del cliente che è autorizzato ad acquistare e vendere senza prima contattare l’investitore.

Come aprire un conto di intermediazione / trading

Quando apri un conto di intermediazione, la prima domanda che vuoi porre è che tipo di trading o investimento farai. Alcuni broker possono essere migliori per le azioni, ma non ideali se stai cercando di scambiare opzioni o penny stock. Una volta che hai fatto la tua ricerca e trovato un broker adatto per il tipo di trading o investimento che vorresti fare, il processo di richiesta è abbastanza semplice. Ogni broker ha il proprio processo di richiesta che dovrai seguire. Una volta completato, puoi trasferire fondi sul conto e iniziare a fare trading.

Cerchi maggiori informazioni sulla scelta di un broker? Dai un’occhiata a questa guida completa .

Come utilizzare un conto di intermediazione / trading

Una volta che hai un conto di intermediazione finanziato, puoi iniziare a fare trading o investire. Sarai in grado di effettuare ordini di acquisto e vendita di azioni o altri titoli.

Tipi di ordine

Esistono molti tipi di ordini che puoi effettuare quando fai trading di azioni con il tuo broker. Qui esaminerò alcuni dei tipi più comuni:

  • Ordini di mercato – Gli ordini di mercato sono i più semplici da piazzare e molto probabilmente verranno eseguiti. Un ordine di mercato indica semplicemente al broker di acquistare o vendere un determinato titolo al prezzo di mercato corrente.
  • Ordini con limite : un ordine con limite di prezzo indica al broker di acquistare o vendere un’azione a un prezzo specifico. Ciò aiuterà a controllare i punti di entrata / uscita, ma renderà anche leggermente più difficile entrare o uscire mentre imposti un prezzo di acquisto o di vendita specifico.
  • Ordini di stop loss – Un ordine di stop loss viene utilizzato per “fermare la perdita” nel caso in cui il prezzo di un titolo scenda bruscamente. Un ordine Stop Loss è composto da due tipi di ordine: Limit e Market. Un ordine limite ti consente di impostare un prezzo inferiore al prezzo corrente di un’azione nel caso in cui l’azione raggiunga quel prezzo, l’ordine verrà convertito in un ordine di mercato e la tua posizione sarà svenduta al prezzo di mercato corrente.
  • Trailing Stop – Un trailing stop è simile a uno stop loss ma invece di proteggere dalle perdite protegge i profitti. Un trailing stop “segue” il prezzo della posizione azionaria quando aumenta e viene attivato quando l’aumento si ferma e si inverte. Il trailing stop è impostato come percentuale del valore di trading. Se il titolo scende x percento, verrà attivato il trailing stop e la posizione verrà chiusa.
  • Buono fino all’annullamento: un ordine valido fino all’annullamento ordina al broker di mantenere l’ordine aperto fino a quando non viene annullato. Viene utilizzato insieme a uno degli altri tipi di ordine sopra menzionati.
  • Ordine del giorno : un ordine del giorno è simile a un ordine valido fino all’annullamento. Tuttavia, il broker annullerà automaticamente l’ordine alla fine della giornata di negoziazione.
  • Tutto o Nessuno : un ordine Tutto o Nessuno afferma che l’ordine deve essere eseguito solo se può essere completamente eseguito. Un ordine Tutto o Nessuno proteggerà dai riempimenti parziali.